Giunti fino a qui sappaimo tutti cosa sono le carte di credito classiche, ma rivediamo di seguito, in sintesi le caratteristiche principali, più comuni, di queste carte e ricordiamoci che ce ne sono presenti di molti altri tipi.

Carta di credito

Elenco delle caratteristiche maggiori che la rendono molto utile:

  • possibilità di essere finanziati immediatamente, entro dei tetti massimali di importo previsti contrattualmente (se esistenti), nell’acquisto di beni e nell’ottenimento di servizi anche on-line.
  • Addebito successivo delle spese effettuate (con le connesse competenze) su conto corrente. La sicurezza è garantita attraverso il controllo della firma del titolare a cui deve prestare attenzione anche l’esercente.
  • Loro utilizzo, laddove previsto, anche per i bancomat con anticipazione di contante. La sicurezza è garantita dai codici segreti.
  • Riconoscimento anche all’estero.
  • Sono dette carte di credito e, a differenza delle carte di debito, non comportano il prelievo automatico e diretto delle somme spese. Nel mese successivo si paga quanto dovuto e ciò può avvenire, a seconda di come stabilito, a soluzione unica o rateale.
  • Possibilità di uso per acquisti on line.

I circuiti di carte di credito più conosciuti in Italia sono:

Carta Verde American Express

Una delle migliori carte di credito, provare per credere

Vediamo di analizzare brevemente, anche come forma di esempio, una delle carte di credito classiche ritenute di indubbia qualità e sicurezza: la carta verde di American Express. E’ tra le più diffuse e si presta ad una moltitudine di utilizzi grazie alla sua flessibilità, ma vediamone le caratteristiche principali:

  • nessun tetto massimo di spesa;
  • quota annuale: 75 euro;
  • carta supplementare: 36 euro;
  • servizi di Alert ed App mobile, ovvero informazione in tempo reale all’utenza sui movimenti effettuati al recapito indicato;
  • assicurazione inclusa nella quota annuale;
  • offerte nei punti convenzionati, programmi-fedeltà;
  • servizio clienti full-time, anche on-line.

Per richiederla ed avere maggiori info vai a questa pagina.